Camper Idea - Viaggi ed idee per un viaggio in camper
 


I nostri Viaggi in Camper
 
Elenco LocalitÓ in Camper
 
 
Camper Link
Home page Camper IDEA
 

Iscriviti alla Mailing List di Camper IDEA:
Sarai informato quando verranno pubblicati nuovi Diari di Viaggio in Camper

Sito realizzato da
Penta Sistemi






In Camper ad Ivalo
Martedý 20 Agosto 2003

In Camper ad Ivalo

Mercoledý 21 Agosto 2002

In Camper ad Ivalo
Giovedý 22 Agosto 2002
  Premetto che questa sarà la giornata che in assoluto ci regalerà le emozioni più grandi. Infatti, a mezzanotte, siamo ancora in riva al lago a fare qualche foto allo spettacolo naturale che si presenta a noi, e le emozioni, le sensazioni e l’atmosfere che ci circondano, credo che rimarranno indelebilmente impresse dentro di noi per tutta la vita  
 
Tramonto al Circolo Polare Artico
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Ancora inebriati da quanto ammirato al lago, torniamo lentamente ed in silenzio alla capanna, dove il fuoco ancora acceso del camino rende l’atmosfera estremamente suggestiva. Un’oretta più tardi decidiamo che è tempo di andare a letto. Mentre percorriamo il breve tragitto che dalla capanna conduce ai camper, Lorenzo scruta il cielo per appurare se si riescono a vedere le stelle, per capire se domani pioverà o no, per vedere… ma cosa sta accadendo lassù!! Cos’è quella cosa… Balbetta “Ragazzi, ragazzi!! Che cazzo è??!! Ma non è l’aurora boreale?! Ma sì è l’aurora boreale!!” tutti alzano gli occhi al cielo, e lo spettacolo è indescrivibile, inatteso, immenso, immane, è… l’aurora boreale  
 
L'Aurora Boreale
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Ancora oggi quando ripensiamo a quella fantastica notte, non riusciamo a trattenere un brivido di emozione, che solo uno spettacolo naturale, o il suo ricordo, può suscitare per così tanto tempo.
Emozionati e svegli più che mai, decidiamo di ritornare al lago per scattare ancora qualche foto.
 
 
Alba al Circolo Polare Artico
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Attendiamo ancora per qualche minuto nella speranza che il miracolo dell’aurora boreale si ripeta. Poi lentamente rientriamo in camper, con ancora negli occhi quanto accaduto poc’anzi. Questa esperienza fantastica, renderà il viaggio di ritorno molto meno pesante, perché da stasera abbiamo la netta consapevolezza di aver vissuto esperienze eccezionali. L’aurora boreale, in agosto, è cosa rarissima, nonostante la latitudine.
La mattina, ancora intontiti dall’esperienza della sera precedente, riprendiamo la via di casa, e trascorriamo l’intera giornata alla guida. Ma in fondo siamo contenti, siamo riusciti a godere di tutti i momenti trascorsi a questa eccezionale latitudine.
Alla sera decidiamo di non entrare in campeggio e ci fermiamo in riva ad un fiume. Come al solito ci prodighiamo subito in una battuta di pesca, con scarsissimi risultati, nonostante l’utilizzo da parte di Lorenzo della nuova attrezzatura.
 
 
Teo e la Esther intenti nella pesca
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Il tramonto per l’ennesima volta da prova di quanto certi eventi da queste parti abbiano un fascino irreale. E, siccome siamo scesi già un bel po’ a sud, la luna non vuol essere da meno, sfoderando un colore così rosso da imbarazzarci per la bellezza.  
 
ref=
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Ceniamo ed andiamo a letto. Come anticipato all’inizio, Mercoledì 21 Agosto 2002 ci ha regalato le migliori emozioni dell’intera vacanza.  
 
Tramonto
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
     
   
Autocaravan Kentucky Camp