Camper Idea - Viaggi ed idee per un viaggio in camper
 


I nostri Viaggi in Camper
 
Elenco LocalitÓ in Camper
 
 
Camper Link
Home page Camper IDEA
 

Iscriviti alla Mailing List di Camper IDEA:
Sarai informato quando verranno pubblicati nuovi Diari di Viaggio in Camper

Sito realizzato da
Penta Sistemi






In Camper a Poppi ed al Passo della Calla
Venerdý 14 Maggio 2004

In Camper a Poppi ed al Passo della Calla

Sabato 15 Maggio 2004

In Camper a Poppi ed al Passo della Calla
Domenica 16 Maggio 2004
  La mattina la passiamo soprattutto dormendo. Subito dopo pranzo scendiamo sull’Arno - che essendo qui poco più di un torrentello - ci impressiona non poco pensarlo così imponente bagnare le sponde della nostra Firenze.  
 
Stia - L'ArnoStia - All'interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Ritorniamo al camper con l’intenzione di raggiungere il vicino Passo della Calla. La strada è abbastanza buona ed è caratterizzata soprattutto per la notevole quantità di fontane e fontanelle ai suoi bordi da dove sgorga un’acqua limpidissima.
Il parcheggio del Passo è enorme ed è allestito ad area attrezzata per i camper anche se mancano gli impianti di smaltimento delle acque reflue.
 
 
Passo della Calla - Il parcheggio
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Un esauriente cartello al lato del parcheggio ci informa che attraverso un sentiero è possibile ritornare a Stia. Decidiamo di percorrerne un pezzetto rimandando ad una prossima venuta la discesa completa.  
 
Passo della Calla - Il sentiero che scende a Stia
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Riprendiamo il camper e ci dirigiamo a Poppi, non prima di aver riempito tutte le bottiglie disponibili in camper con l’acqua sgorgante dalle fontanelle sulla strada.
Arriviamo a Poppi e parcheggiamo in un assolatissimo parcheggio ai piedi della città, e saliamo al centro storico.
 
 
Poppi - Veduta panoramica
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Arriviamo in Piazza Amerighi dove Ŕ situato l'Oratorio della Madonna del Morbo del XVII secolo.  
 
Poppi - L'Oratorio della Madonna del Morbo
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Riprendiamo la salita ed arriviamo al Castello dei Conti Guidi che essendo costruito dal medesimo architetto di Palazzo Vecchio a Firenze si presenta a noi come un piacevole dejavu.  
 
Poppi - Veduta del Castello dei Conti GuidiPoppi - Veduta del Castello dei Conti Guidi
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Acquistiamo il biglietto ed entriamo nel castello. La visita è piacevole anche se dura un po’ poco per l’imminente chiusura serale
 
 
Poppi - L'interno del Castello dei Conti GuidiPoppi - L'interno del Castello dei Conti Guidi
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
 
Poppi - L'interno del Castello dei Conti GuidiPoppi - L'interno del Castello dei Conti Guidi
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Rimaniamo un po’ delusi perché nessuno ci ha avvertito al momento dell’acquisto del biglietto e questo ci è sembrato un tantino scorretto, soprattutto in considerazione che saremmo potuti ritornare la mattina seguente.
Tornando verso Stia ci fermiamo per fare la spesa e decidiamo di acquistare della carne per fare l’amato barbecue. Ritorniamo all’area attrezzata di Stia e… diamo fuoco alle polveri!!.
La cena trascorre piacevolmente e la qualità della carne acquistata oltre all’atmosfera di particolare rilassatezza ci permettono di godere ancora una volta di quelle sensazioni che ogni volta ci convincono sempre più dell’unicità del vivere in plein air.
 
 
Stia - Uno spendido crepuscolo
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
     
   
Autocaravan Kentucky Camp