Camper Idea - Viaggi ed idee per un viaggio in camper
 


I nostri Viaggi in Camper
 
Elenco LocalitÓ in Camper
 
 
Camper Link
Home page Camper IDEA
 

Iscriviti alla Mailing List di Camper IDEA:
Sarai informato quando verranno pubblicati nuovi Diari di Viaggio in Camper

Sito realizzato da
Penta Sistemi






In Camper a Parigi
Martedý 30 Dicembre 2003

In Camper a Parigi

Mercoledý 31 Dicembre 2003

In Camper a Parigi
Giovedý 1 Gennaio 2004
  Siamo prossimi alla fine di quest’anno, che ci ha regalato tanti bellissimi viaggi in camper.
Anche stamani la bombola di gas butano fa i capricci (si è gelata…). Rimettiamo quella grande di propano, sperando che duri per tutta la vacanza. Partiamo alle 10.30 con destinazione la “Sainte Chapelle”. Vi arriviamo poco dopo le 11.00, ma la coda è veramente troppo impegnativa, quindi decidiamo di passare oltre…
 
 
Parigi - La Sainte Chapelle
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Riprendiamo la metropolitana per arrivare fino al Palazzo Luxembourg per visitare i famosi giardini, anche se il tempo non è dei migliori perché una cappa grigia ci opprime dall’alto.
Arriviamo all’ingresso del Luxembourg e notiamo che sulle cancellate esterne è stata allestita una mostra fotografica che ripercorre gli ultimi cinquant’anni della nostra storia attraverso alcune delle più celebri fotografia di quest’epoca.
Entriamo nei giardini e proviamo ad immaginare quanto belli devono essere con un bel cielo blu corallo come sfondo… Peccato, sarà la giusta scusa per poterci ritornare d’estate…
 
 
Parigi - Il Palazzo Luxembourg
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Siamo vicino all’ora di pranzo e la vicinanza, o meglio, la non troppa lontananza dal Quartiere Latino ci induce a considerare l’idea di pranzare in uno di quei bellissimi localini che si affacciano sulle strade di questo splendido quartiere.
Troviamo anche il tempo di passare vicino al Pantheon, al quale facciamo solo una fotografia.
 
 
Parigi - Il Pantheon
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Decidiamo per un locale su Boulevard Saint Germain gestito da un loquace italiano. Appena ci portano il menù però ci rendiamo conto che è veramente troppo caro, anzi, sfacciatamente caro… Prendiamo solo un caffè ed una cioccolata, spendendo comunque quasi 6 Euro!!!
Usciamo dal locale ma abbiamo ancora da pranzare. Alessia dichiara di poterne fare a meno, soprattutto in considerazione del cenone di stasera. Lorenzo non ci pensa nemmeno…
Per non perdere altro tempo alla ricerca di un locale migliore di quello appena visitato, optiamo per McDonald’s. Scopriremo in seguito che bastava addentrarsi maggiormente all’interno del Quartiere Latino per trovare dei locali dove servono piatti succulenti ed economici. Sarà per la prossima volta, tanto dobbiamo tornarci d’estate per rivedere i giardini del Luxembourg…
 
 
Parigi - Il Quartiere Latino
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Terminato il leggerissimo pasto, passeggiamo senza impegno per le strade del quartiere latino fino ad arrivare a Notre Dame. Decidiamo di girargli intorno per apprezzare anche il lato meno visibile di questo splendido monumento. Ci fermiamo proprio nel giardino “di coda” della chiesa, sostando per qualche minuto in contemplazione della bellezza architettonica della cattedrale di Parigi.  
 
Parigi - Notre Dame
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Alessia propone di ritornare nel Quartiere Latino perché vuole acquistare un paio di pantaloni che ha visto qualche giorno fa. Riprendiamo la metropolitana e scendiamo a “Saint Germain des Prés”. Alessia però non si ricorda precisamente il punto di Boulevard Saint Germain dove è situato il negozio che ha in vetrina i pantaloni che le piacciono, quindi siamo costretti a scegliere una delle due direzioni possibili: ritorniamo verso il Louvre o procediamo in senso opposto. Ovviamente la scelta risulterà sbagliata, e Lorenzo si rifiuta di ripercorrere a ritroso l’intero boulevard per l’acquisto agognato da Alessia.
Riprendiamo così la metropolitana per andare il Place de la Concorde per poterla ammirare di giorno, anche se il cielo cupo non rende giustizia a questa famosissima piazza.
 
 
Parigi - Place de la Concorde
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Intenerito dalle continue richieste di Alessia, Lorenzo si fa convincere a ritornare in Boulevard Saint Germain per l’acquisto dei pantaloni. Percorrendo il tratto opposto a quello di prima, riusciamo a ritrovare il negozio di abbigliamento cercato. Con grande rammarico di Alessia scopriamo però che non hanno la sua misura. Lorenzo evita di commentare per non appesantire ulteriormente la situazione.
Decidiamo che per quest’anno le visite a Parigi sono finite e rientriamo in campeggio che sono le 16.45.
Ci dedichiamo fin da subito alla preparazione del cenone, che si protrae fino alle 19.45, ora in cui iniziamo a festeggiare ed ad attendere il nuovo anno. Iniziamo volutamente un po’ più presto del solito perché vogliamo finire in tempo per poterci recare sugli Champs Elysees a festeggiare assieme a tutti i parigini.
Il menù del cenone è di pesce e prevede un duplice antipasto a base di crostini con cocktail di gamberi e guazzetto di vongole, tagliolini al nero di seppia e, per finire, un ottimo pesce spada alla brace (si sa che Lorenzo non avrebbe potuto resistere alla tentazione di accendere il barbecue…).
 
 
Parigi - Il barbecue per il cenone dell'ultimo dell'anno
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Alle 22.30 riusciamo a prendere il bus navetta del campeggio e poco dopo le 23.00 siamo sugli Champs Elysees. C’è veramente tanta gente. Siamo anche un po’ emozionati perché viviamo in prima persona quella situazione vista tante volte in TV per il primo dell’anno, quando i telegiornali mostrano immagini da tutto il mondo.  
 
Parigi - I festeggiamenti agli Champs Elysees per l'ultimo dell'annoParigi - I festeggiamenti agli Champs Elysees per l'ultimo dell'anno
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Verso mezzanotte iniziano i festeggiamenti veri e proprio e noi ad un’ora che decidiamo essere quella buona, perché nessuno si è premurato di allestire un orologio ufficiale, stappiamo lo spumante italiano che abbiamo portato appositamente dall’Italia.  
 
Parigi - Buon 2004
Clicca sull'immagine per ingrandirla
 
  Continuiamo a festeggiare passeggiando ancora qualche minuto per gli Champs Elysees, ma la stanchezza ci costringe a tornare in campeggio che sono passate da poco le 01.00. Andiamo a letto esausti e… buon 2004 a tutti !!!  
     
   
Autocaravan Kentucky Camp